Castiglione della Pescaia: Non solo Mare

Antico borgo di pescatori, oggi località turistica conosciuta ed apprezzata, premiata con la Bandiera Blu e le 5 vele di Legambiente e Touring Club (che rilevano qualità ambientale e gestione sostenibile del territorio marino e costiero), Castiglione della Pescaia è il fiore all’occhiello della Maremma Toscana.

A due passi dalle meravigliose spiagge di Punta Ala, Rocchette e Cala Violina e dagli scogli di Punta Capezzolo, il paese si affaccia su di un mare pulito e sul caratteristico porto canale, al centro di itinerari in bicicletta, a cavallo, in barca o a piedi alla scoperta di natura, storia e folclore.

Il vicino Parco della Maremma,  primo Parco nazionale riconosciuto dalla Comunità Europea, si estende per 100 Kmq e comprende il tratto costiero della Maremma Toscana, dal Promontorio di Talamone, fino alla foce del fiume Ombrone ed è delimitato verso l’entroterra dalla via Aurelia.
Scrigno di microcosmi naturali di eccezionale valore, rappresenta un’occasione per conoscere la ricca vegetazione del territorio, la sua storia, la sua cultura e, contemporaneamente, entusiasmarsi grazie ai numerosi percorsi disponibili. Qui è infatti possibile divertirsi nei bellissimi itinerari di trekking che conducono fino al mare, oppure salire in sella alla bici e andare alla ricerca di scorci panoramici suggestivi. Sarà ance possibile fare percorsi a cavallo, in canoa lungo il fiume Ombrone, in carrozza o in barca.

Dal borgo medievale, alla Diaccia Botrona (l’antico Lago Prile), area umida di importanza internazionale, tutto qui offre emozioni.
Nei dintorni è possibile visitare i resti dell’Abbazia di San Pancrazio al Fango all’Isola Clodia, nel cuore naturale della Riserva della Diaccia Botrona, il Museo, di recente apertura,  e le Tombe Etrusche a Vetulonia e i famosi Scavi di Roselle, la Casa Rossa, la splendida Massa Marittima, l’Abbazia di San Galgano e partecipare alle escursioni alle Isole dell’Arcipelago Toscano (Giglio, Elba, Giannutri, Pianosa, Capraia, Formiche).

Castiglione della Pescaia, scelta anche dal celebre scrittore Italo Calvino che trascorreva le estati a Roccamare, offre relax, cultura, ambiente ed enogastronomia di grande qualità (la Strada del vino e dei sapori Monteregio di Massa Marittima) .

Nei ristoranti e nelle osterie locali è possibile apprezzare profumi e sapori della tradizione marinara oltre ai piatti tipici maremmani (Tortelli, pici, zuppa di funghi, cinghiale, etc.) abbinati ai vini importanti di questo territorio.

2 7 8 64